ILEF LOGOParte il giorno dell’Immacolata una fase importante del nuovo progetto riguardante la comunicazione da parte di ILEF – Italiani Liberi e Forti. E riguarda la nuova veste grafica nonché contenutistica del Sito del Partito: vengono “snellite” le voci (da 16 sezioni si passa  a 5). Ma ecco, nel dettaglio, le novità previste: l’obiettivo è di farne uno strumento di comunicazione più semplice, più dinamico e più aperto alla partecipazione degli iscritti e dei simpatizzanti, per migliorare non solo la sua efficacia formativa e informativa, ma anche per promuovere “on line” l’adesione di nuovi iscritti al partito. 

A fianco del simbolo di ILEF compariranno sempre le tre righe identificative e qualificanti del nostro messaggio politico-morale:

SERVIRE,

NON SERVIRSI.

La prima regola del buon politico 

ILEF - SERVIRE, NON SERVIRSI

 

“Questo impegno  – sostiene il Segretario Politico Giovanni Palladino – deve valere innanzitutto per i dirigenti di ILEF nei confronti della base degli iscritti e dei nostri candidati alle elezioni. Mi ha profondamente colpito il giusto rimprovero che una nostra candidata di Trapani ci ha fatto il 10 novembre scorso nella riunione di Palermo: ‘CANDIDATA E ABBANDONATA’. Mi auguro di non doverlo sentire più. Il nuovo sito web può essere un utile strumento anche per sentirsi meglio ‘assistiti’ (cioè formati e informati) da ILEF nei momenti di…solitudine. Tuttavia il contatto umano diretto deve restare fondamentale.”

Come prima immagine, nel cliccare  www.italianiliberieforti.eu apparirà l’Indice di 7 argomenti, che fanno capire COME E PERCHE’ SIAMO NATI. Sono argomenti – contenuti in 55 pagine stampabili nella comoda “tipografia” di casa – che forniscono una chiara visione del nostro impegno culturale, morale e politico alla luce del buon uso del più grande dono che Dio ci ha dato: la libertà. A questo proposito, Palladino ricorda una convinzione di Luigi Sturzo:

“La libertà è il presupposto fondamentale della cultura; si può dire che la libertà sta alla cultura come questa sta all’educazione. Senza libertà non c’è vera cultura, né può esserci una effettiva educazione. E’ la prima a garantire le altre due, a renderle efficienti al fine del miglioramento morale e civile dell’uomo: l’educazione e la conquista della libertà si fa con l’uso stesso della libertà”.

Chi entra nel sito ILEF può quindi capire qual è la PIETRA D’ANGOLO su cui fondiamo la nostra azione politica. Grazie al nostro prezioso e sempre moderno patrimonio culturale ci  distinguiamo nettamente dagli altri partiti. Oggi c’è una gran “fame” di buona cultura in politica, specialmente tra i giovani (orfani di validi punti di riferimento), e il nostro sito può soddisfarla.

L’attuale sito contiene 15 sezioni, mentre il nuovo ne avrà solo 5:

1.      HOME, dove si troverà – oltre alle rubriche DICONO DI NOI, AGENDA e YOU TUBE  –   la rubrica IL PUNTO (per conoscere cosa pensa ILEF sui principali problemi di attualità) e ILFLASH;

2.      LA NOSTRA PROPOSTA, che conterrà le rubriche STATUTO, ORGANIGRAMMA. 16 IMPEGNI, CULTURA POLITICA;

3.      LA TUA VOCE, è la novità più importante per consentire una maggiore partecipazione degli utenti del sito;

4.      UNISCITI A NOI, per attrarre più iscritti e rendere più semplice la procedura burocratica;

5.      SCRIVICI, per fornire chiarimenti a chi li desidera.  

E’ poi previsto un migliore coordinamento tra i responsabili del sito nazionale e quelli dei siti web periferici di ILEF per fornire una comune e coerente immagine del partito, nonché uno stile comunicativo in linea con gli obiettivi condivisi tra centro e periferia. Ciò è importante anche in funzione di un maggiore utilizzo dei “social network” e del prezioso supporto di importanti piattaforme digitali, che ci aiuteranno ad avere un migliore posizionamento sui motori di ricerca e quindi a essere più conosciuti e apprezzati.

“Il nuovo Progetto di Comunicazione tramite il web –conclude  Palladino – è destinato a essere ‘plasmato’ da tutti voi, perché siamo aperti a ricevere di continuo idee migliorative per disporre di uno strumento quanto più efficace possibile nel delicato lavoro di formazione, informazione e ‘attrazione’ di nuovi aderenti al nostro partito. L’attuale modesta base associativa (poco più di 500 iscritti) deve ricevere una forte spinta alla crescita, se vogliamo davvero svolgere una funzione socialmente utile per il Paese. Le nostre idee meritano una accoglienza ben più vasta dell’attuale; la ‘platea’ potenziale è enorme, per il semplice motivo che tutti gli italiani hanno un gran bisogno di conoscere la sostanza e la validità delle nostre proposte. Noi abbiamo il privilegio di essere i produttori, i portatori e i promotori di una svolta innanzitutto culturale, di cui l’Italia ha un gran bisogno”. 

Ricordiamo infine, nuovamente, l’indirizzo del nostro Sito Ufficiale con l’auspicio che siano sempre in tanti e sempre di più i cittadini ed i simpatizzanti (oltre naturalmente agli iscritti e gli stessi dirigenti) a visitarlo e leggerlo:

www.italianiliberieforti.eu

LA SPERANZA E' UN DOVERE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...