QUAGLIARIELLOLe dimissioni di Gaetano Quagliariello da Coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra hanno un significato chiaro. Molti, dentro Ncd, non ne potevano più di continuare a fungere da stampella al Governo Renzi. Passi per l’esperienza Letta ma il sostegno a Renzi, fin dall’inizio apparve innaturale per un partito che si colloca chiaramente nell’area di centro destra e che hai dei precisi riferimenti ideali e culturali. Nel momento in cui Renzi, togliendo la maschera, porta in Aula provvedimenti totalmente incompatibili con la Dottrina Sociale della Chiesa è naturale che un partito come Ncd non ha che una cosa da fare: mollare Renzi e non sostenere più questo governo sempre più libertario.

Avevano fatto sentire la propria voce già Carlo Giovanardi con prese di posizione  molto nette in totale dissonanza dal Governo (sul tema delle unioni civili ma anche sulla legalizzazione della marijuana) ed era una  chiara presa di distanze da Renzi. E l’invito ad Alfano di fare altrettanto. Ora giungono le dimissioni di Quagliariello: anche lui dice chiaro al Ministro Alfano di abbandonare il sostegno al governo Renzi. Preannunciando la formazione di un Gruppo parlamentare autonomo da NCD al Senato.

E probabilmente le cose andranno così: diversi esponenti di Ncd, di Area Popolare ed altri singoli parlamentari potrebbero seguire Quagliariello. Ad esempio Eugenia Roccella e l’ex ministro Maurizio Sacconi  da sempre vicini all’ormai ex Coordinatore Ncd. Senza dimenticare Maurizio Lupi, Massimo Mauro, Roberto Formigoni ed altri.

Si tratterebbe di un passo in avanti verso la riunificazione della componente cattolica del centrodestra che, sebbene minoritaria, ha bisogno di una chiara collocazione politica alternativa alla sinistra di Renzi ma anche distinta e lontana  da “tentazioni” leghiste. L’auspicio è che si tratti di questo e non semplicemente di un “restyling in vista delle amministrative: l’elettorato cattolico non ne può più di tradimenti e si sentirebbe veramente deluso.

cosimo de matteis

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...